P. CAMMARATA

Padre Alfonso Cammarata 

Padre alfonsoA volte andiamo errando su questa terra, andando dietro a tanti impegni che non abbiamo nemmeno il tempo di sostare e ricordare, e ricordando di ringraziare. L’occasione del 50° anniversario della parrocchia San Pio X, mi permette di fare una sosta proprio per ricordare e per ringraziare…innanzitutto il Signore per avermi dato la possibilità di conoscere questa realtà parrocchiale e il suo instancabile pastore e poi quanti ho incontrato in quell’anno pastorale 2007-2008, un anno intenso che porto sempre con me e nel mio cuore. Nemmeno il tempo di ritornare da Roma, dove avevo conseguito la specializzazione in Teologia Spirituale presso la Pontificia Università Gregoriana, che il nostro vescovo, padre Mario, mi manda in parrocchia proprio a San Pio X come vicario parrocchiale del mio stimato compaesano Padre Alessandro. Invece di iniziare a Settembre, il parroco mi chiede la gentilezza di anticipare il mio impegno anche al mese di Agosto incontrando i giovani e preparandoli alla Giornata nazionale dei Giovani  a Loreto e andando a celebrare la domenica presso il carcere minorile di cui padre Alessandro è il cappellano. Ricordo che sono stati incontri bellissimi e già da subito ci siamo voluti bene, mettendo in comune ognuno il proprio carattere  e anche il proprio sudore, soprattutto a Loreto…chi c’era faccia una sosta e ricordi… A Settembre iniziano tutte le attività parrocchiali e ho avuto la grazia di conoscere tante persone, tanti giovani, tanti bambini, di ascoltare tante confessioni, di seguire quasi tutti i gruppi parrocchiali, ma soprattutto ho fatto tesoro della testimonianza pastorale di Padre Alessandro che tanto mi ha donato come sacerdote e come amico. L’anno è trascorso velocemente, proprio perché le cose belle passano velocemente,  e tutti i ricordi mi ritornano in mente e riscaldano il mio cuore, come gli ultimi  giorni bagnati dalle lagrime di quell’amore che continua ad ardere nei cuori e che riscalda il mio cuore in ogni abbraccio presente dato con chi incontro oggi perché “quando l’amicizia t’attraversa il cuore senti un’emozione che non se ne va”… Ci voleva questa sosta per me per ricordare e ricordando ringraziare Dio, padre Alessandro e tutti i parrocchiani di San Pio X…in particolare don Michelino  che per me è stato ed è tuttora padre, fratello e amico.  L’augurio che vi faccio è un augurio di Santità incarnata nella Carità. Con affetto filiale amicale paterno.

Padre Alfonso Cammarata

Lascia un Commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...